Una donna senza vene, una bianchissima neve.
Fragile come la vittoria. Perduta.

La commuove il fango, il filo spinato, la ruggine,
ogni cosa che si rompe, tutte le cose rotte,
lo stare senza, la fame, il seno grande di sua madre

 

andre kertesz

Annunci